Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

16/9/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























POLITICHE DI INCLUSIONE
Entro il 15 ottobre

Vuoi un internet migliore? Esprimi la tua idea


L┤Unione Europea chiede ai giovani degli Stati membri di esprimere le proprie idee su come rendere migliore internet. Si possono votare online le proposte preferite, e quelle giudicate migliori entreranno nel Manifesto della Giovent¨, che sarÓ presentato ai responsabili politici europei.
Redazione 23 Settembre 2014 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
foto: drhurd
Fino al 15 ottobre l’Unione Europea chiede l’opinione dei giovani abitanti degli stati membri su come poter rendere migliore internet. Per partecipare, bisogna fare una proposta o commentare una delle idee già suggerite, che riguardano 31 aree nell’ambito dell’accessibilità, la democrazia online, l’educazione digitale e diversi altri temi riguardanti la tecnologia internet.

Le idee sono state raccolte nel corso di due mesi tra i giovani di 31 paesi europei, che si sono espressi sui modi per creare un internet più funzionale. Le dieci idee ritenute migliori formeranno il Manifesto della Gioventù, che sarà presentato ai responsabili politici europei nel corso del Safer Internet Forum, che si terrà il 6-7 novembre 2014 a Bruxelles.  

Le proposte da commentare sono :

-Accessibilità: Internet dovrebbe essere più accessibile per tutti. 
-Sensibilizzazione: più iniziative di sensibilizzazione su tematiche on-line - per noi e per i nostri genitori. 
-Abbattere le barriere culturali: Vogliamo che internet sia un mezzo che affronta le barriere culturali. 
- Impegno Curriculum: Vogliamo una regolare formazione ICT nei nostri programmi scolastici. 
-Democrazia in linea: Vogliamo un internet aperto e democratico. 
-Competenze digitali: Vogliamo aiutare a imparare a valutare in modo costruttivo le informazioni on-line. 
-Istruzione: Internet deve darci l´accesso a migliori opportunità educative. 
-Istruzione riguardo alle competenze digitali: Vogliamo l´istruzione su come essere buoni cittadini digitali. 
-Responsabilità educativa: le scuole devono assumersi la responsabilità di fornire informazioni sulla sicurezza on-line. 
-Empowerment: Vogliamo avere il potere di agire in modo responsabile in linea. 
-Libero accesso: Vogliamo il libero accesso a Internet per aiutarci a imparare. 
-Libertà di espressione: Vogliamo (poter) esprimerci liberamente online. 
-Divario Generazionale: Internet dovrebbe aiutare a educare le generazioni più anziane che lottano con la tecnologia. 
-Libertà da hack: Vogliamo un ambiente online libero da hack 
-Responsabilità industriale: i fornitori di servizi online dovrebbero assumersi maggiori responsabilità nell’educare i loro utenti. 
-Infrastrutture e connettività: i governi dovrebbero investire in infrastrutture TIC per fornire su larga scala connettività di alta qualità e ad alta velocità. 
- Infrastrutture in materia di istruzione: i governi devono
investire in TIC nell´istruzione. 

-Netiquette: Abbiamo bisogno di formazione su nuovi modi per comunicare online in modo responsabile. 
-Pubblicità online: Dobbiamo essere protetti dalla pubblicità (inappropriata) online. 
-Crimine online: Vogliamo risposte più efficaci ai crimine online. 
-Reportistica online: Vogliamo sistemi di online reporting migliori. 
-Responsabilizzazione dei genitori: i genitori hanno bisogno di istruzione per sostenere meglio i loro figli online. 
-Responsabilità genitoriale: Vogliamo che i nostri genitori comunichino con noi per capire le nostre esperienze on-line e creare fiducia reciproca. 
-Privacy e protezione dei dati: Vogliamo essere in grado di proteggere i nostri dati e la privacy online. 
-Rispetto on line: Vogliamo un mondo online libero dal bullismo, dal razzismo e dall´intolleranza. 
-Responsabilità: Abbiamo bisogno di assumerci la responsabilità delle nostre azioni on-line. 
-Responsabilità delle parti in causa: Dovremmo essere incoraggiati ad utilizzare internet in modo creativo. 
-Strumenti tecnici: Vogliamo soluzioni tecniche più efficaci per mantenerci al sicuro online. 
-Termini e condizioni: Vogliamo termini e condizioni che siano semplici da capire. 
-Il diritto all´oblio: Vogliamo il diritto all´oblio online. 
-Strumenti di verifica: Vogliamo accesso a contenuti online affidabili e di buona qualità

Per partecipare alla votazione, entrare nel sito.


Ultime da Politiche di inclusione
Venezia ospita Fieritals, l┤editoria dell┤italiano a stranieri
Sve di 9 mesi in Georgia
Uno sguardo alle principali minoranze europee
La Commissione Europea cerca una risposta efficace per l┤immigrazione
Green economy, la classifica italiana
Regno Unito: italiani? No, grazie
UniCredit Carta E, un bando per finanziare i giovani
L┤Europa ferma il turismo del welfare
Parte oggi OrientaSud, il Salone delle opportunitÓ per i giovani del Sud Italia
Quarta Convenzione annuale della Piattaforma europea contro la povertÓ e l┤esclusione sociale

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS