Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

19/6/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























POLITICA
Regionali in vista

Valeria Ciarambino, in lotta contro la disoccupazione

Fonte: Beppegrillo.it

Dipendente di Equitalia, Ŕ la candidata scelta online dagli elettori del Movimento 5 Stelle per concorrere in Campania.
Redazione 11 Febbraio 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
 Articoli simili
 Movimento 5 stelle, il sogno del ritorno alla Lira
 MoVimento 5 Stelle, il testo integrale dell┤impeachment a Napolitano
Valeria Ciarambino, 41 anni, è la candidata su cui il Movimento Cinque Stelle punterà per vincere le regionali di maggio in Campania. Dipendente di Equitalia, dove è stata assistente dell’amministratore delegato e responsabile dell’ufficio stampa, viene da Pomigliano d’Arco, la stessa città di Luigi Di Maio. Alle primarie online del Movimento, la candidata Cinque Stelle ha ottenuto la nomination con 804 voti su 3.765 votanti e ora guarda con fiducia all’appuntamento elettorale.

La Campania, come è noto, è una delle regioni italiane col più alto tasso di disoccupazione. Cosa intende fare per arginare questo fenomeno?


Il nostro è un programma partecipativo, aperto ai contributi di tutti, dai cittadini alle associazioni di categoria. Ognuno può concorrere per tracciarne le linee guida. La nostra, sul lavoro, vuole dunque essere una visione sinergica. Un rilancio del lavoro, in Campania, non può che partire dal turismo, dalle eccellenze enogastronomiche e dalla rivalutazione del patrimonio artistico. Penso a Palazzo Fuga a Napoli, per esempio: potrebbe diventare una sorta di Louvre del Mezzogiorno. Per una manutenzione ordinaria degli scavi di Pompei – che attualmente non viene fatta – potrebbero essere impiegate molte persone. Anche il trasporto pubblico deve diventare fonte di occupazione. I treni della Circumvesuviana sono i più vecchi d’Europa: perché non sistemarli? Poi c’è il sostegno alle piccole e medie imprese, alle quali destineremo gran parte del nostro stipendio, come già fanno i parlamentari del Movimento.

Di recente la Cassazione ha stabilito che la zona napoletana di Caivano non era avvelenata, e neanche i suoi prodotti. Lei come commenta la sentenza?

Penso che degli accertamenti seri sullo stato di salute delle nostre terre non siano stati ancora condotti. Certo, i risultati sono sotto gli occhi di tutti: tantissimi bambini muoiono di tumore. A Mariglianella, ad esempio, c’è l’ex azienda chimica Agrimonda, dove da vent’anni veleni chimici combusti giacciono sotto un telo di cellophane, a ridosso di campi coltivati e abitazioni. Invece di spendere 23 milioni di euro per spot pubblicitari sui prodotti agricoli, Caldoro potrebbe impiegare queste risorse nella bonifica del territorio. 

A proposito di terra dei fuochi, Luigi Di Maio ha detto che prenderà a calci Renzi e Alfano quando verranno in Campania per le regionali. Ha intenzione di farlo anche lei?

Parliamoci chiaro, non mi piace fare populismo e sono contraria a qualsiasi tipo di violenza. Ma sfido i cittadini campani ad accoglierli diversamente. Mi sembra ipocrita dare risalto ad una frase dettata dalla rabbia, quando il governo, nel decreto Milleproroghe, ha tagliato 9,7 milioni di euro per la sorveglianza della Terra dei Fuochi, trasferendoli a Milano per l’Expo.

La candidatura di Vincenzo De Luca alle primarie Pd potrebbe saltare a causa della recente condanna per abuso d’ufficio. 

Al posto suo non mi sarei candidata.

L’anno scorso i parlamentari Cinque Stelle presentarono una proposta di legge che prevedeva l’abolizione di Equitalia, l’azienda per cui lavora. Qual è la sua posizione?

Ci tengo a precisare che il Movimento non è contro i dipendenti di Equitalia. Ma è chiaro che il modello su cui si regge l’azienda non è più adeguato. Va assolutamente modificato l’impianto.


Fonte: Termometro Politico

Ultime da Politica
Il Parlamento greco ha approvato il primo pacchetto di misure imposte dall┤UE
Approvato al senato il maxiemendamento sulla riforma della scuola
Il senato approva il ddl che introduce il reato di omicidio stradale
Domenica 31 Maggio si voterÓ in 7 regioni
I rapporti tra Vaticano e Palestina
La buona scuola in un video
La Commissione Europea e la sfida della nuova Agenda Europea sull┤Immigrazione.
La Camera ha approvato la nuova legge elettorale: arriva l┤Italicum
Salta la candidatura di Nino Di Matteo alla Procura nazionale
Ue, no all┤intesa Ungheria-Russia sul nucleare

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS