Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

9/8/2020  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























ECONOMIA
Portiere-imprenditore

Tutti gli affari di Gianluigi Buffon

Gianluigi Buffon

Hotel, immobili, un┤azienda tessile e una squadra di calcio: il numero uno della Juventus non si fa mancare nulla, ma i risultati non sempre sono quelli sperati.
Redazione 9 Gennaio 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Gianluigi Buffon è appena balzato agli onori delle cronache finanziarie per il suo investimento nella Zucchi, società quotata in Borsa. Il gruppo tessile sta attraversando una fase finanziaria difficile e in questo contesto, a complicare le cose, è lo stesso portiere della Juventus, che deve ancora versare cinque milioni dei 18,5 che aveva sottoscritto con l´ultimo aumento di capitale da complessivi 20 milioni. Ma quello nella Zucchi non è certo l´unico investimento di Buffon, noto anche per la passione per gli immobili che condivide con la sua famiglia.

Con i genitori e con le due sorelle Veronica e Guendalina, infatti, il calciatore possiede sia l´hotel Stella della Versilia, che si trova in Toscana, a Marina di Massa, sia una società ad hoc attiva nel real estate, la Gvg Immobiliare srl. La società Hotel Stella della Versilia srl, partecipata con un 17% a testa dai cinque membri della famiglia Buffon, a cui si aggiunge il 15% di Stefano Turi, marito di Veronica, ha archiviato l´ultimo esercizio, quello cioè del 2013, con perdite per 19.400 euro, contro il rosso di 17.300 euro del 2012. Proprio le perdite del 2012 e del 2013 hanno spinto il patrimonio netto della cassaforte controllante della nota struttura alberghiera, presieduta dal papà di Gigi, Adriano Buffon, in negativo per 11.420 euro (il dato del 2012 era positivo per quasi 8mila euro).

Chiusura del 2013 in rosso anche per la Gvg Immobiliare srl, partecipata con il 20% a testa da Adriano Buffon, la moglie Maria Stella Masocco e i tre figli: come approvato dall´assemblea dei soci dello scorso ottobre, la perdita di esercizio si è attestata a 105mila euro dal dato negativo di 537.596 euro del 2012. L´assise ha deciso di coprire il rosso "mediante l´utilizzo del finanziamento infruttifero da soci con contestuale rinuncia da parte degli stessi al rimborso". La Gvg, che ha un patrimonio netto di quasi 5 milioni, ha in pancia terreni e fabbricati a un valore di 13,77 milioni, mentre in totale le immobilizzazioni materiali sono in carico per 16 milioni. La finanziaria della famiglia Buffon custodisce, inoltre, in portafoglio la quota di maggioranza pari all´87,5% della Carrarese calcio srl, a un valore di bilancio di 13.125 euro. Il club di Carrara, città natale dello sportivo, come si legge tra le righe dei conti della Gvg, ha archiviato l´ultimo esercizio con una perdita di quasi 800mila euro.

La partecipazione del 56,3% nella Zucchi è detenuta dal calciatore sia direttamente (22%) sia indirettamente (34%) attraverso la Gb Holding, al 100% di sua proprietà. Di questa finanziaria, che ha sede a Pisa, non è disponibile il bilancio del 2013, ma un´assemblea che si è tenuta lo scorso 22 dicembre, e a cui ha preso parte la mamma del portiere della Juventus, ha deliberato di "ampliare l´oggetto sociale ricomprendendovi anche le attività di prestazione di servizi relativi allo sfruttamento dell´immagine di personaggi dello spettacolo in genere e dello sport".  La Gb Holding è la società che, per fare fronte alla quota di propria spettanza dei 5 milioni residui di aumento di capitale della Zucchi, ha chiesto la possibilità di pagare in più soluzioni. Insomma, le società riconducibili a Buffon sembrano attraversare una fase piuttosto complessa: o sono in perdita o sembrano avere difficoltà a fare fronte ai pagamenti

Fonte: Repubblica.it

Ultime da Economia
Kickstarter sarÓ disponibile anche per l┤Italia
Nuove start up per valorizzare il turismo in area adriatica
L┤Unione Europea indaga Amazon per abusi nel mercato editoriale
Italian Master Start up, vince un┤app del Politecnico
Istituita una pagina web nazionale per i finanziamenti alle start up
Edison premia le migliori start up alla all┤Innovation Week
Una start up per catalogare le start up
La ricerca salvaguarda il made in Italy
Il Parma calcio andrÓ all┤asta
Expo, gli eventi della Commissione Europea

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS