Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

23/7/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























POLITICA
Elezioni tedesche

Spd: "C┤Ŕ ancora speranza"


La cancelliera tedesca Ŕ il favorito delle prossime elezioni, secondo i sondaggi. Tuttavia, dopo il duello televisivo l┤SPD Ŕ rinata la speranza. Il principale sfidante de Angela Merkel pensa ancora possibile un cambio politico. La chiave: una coalizione tra i socialdemocratici e i Verdi.
Redazione 3 Settembre 2013 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Angela Merkel e Peer Steinbrückdebate negli studi della Zdf a Berlino, il 1 settembre 2013. (Sean Gallup, Getty Images)

Dopo il duello televisivo tra la cancelliera uscente Angela Merkel e il suo rivale Peer Steinbrück dallo scorso 1 settembre seguito da 17,6 milioni di telespettatori, la speranza ritorna alle file dell┤Spd. Il dibattito è stato l’unico faccia a faccia prima del voto. Secondo i sondaggi Merkel prima del confronto aveva 15 punti di vantaggio sul suo rivale. Pertanto, la sua vittoria alle elezioni, a meno di sorprese dell’ultimo minuto, non dovrebbe essere a rischio.

Al meno, così lo spiega la Süddeutsche Zeitung, chi aggiunge: “nei ranghi dell’Spd è rinata una flebile speranza di poter formare una coalizione tra i socialdemocratici e i Verdi”.

Il 22 settembre gli elettori tedeschi voteranno per rinnovare il Bundestag, il parlamento del paese. I due principali sfidanti sono proprio Angela Merkel, cancelliera uscente e leader dell’Unione cristiano democratica (Cdu), e Peer Steinbrück, a capo del Partito socialdemocratico (Spd). Il terzo sfidante è Rainer Brüderle, leader del Partito liberale democratico.

Il giornalo tedesco Der Spiegel ha sottolineato: “Merkel durante tutta la campagna ha ignorato il suo avversario. E la scelta di fare solo un confronto televisivo ha rafforzato il suo messaggio: non vale la pena di parlare troppo di Steinbrück. Di fronte alle telecamere della Zdf Il candidato della Spd ha cercato di elencare tutte le cose che il governo non ha fatto: maggiore tutela degli anziani, un salario minimo, un piano per il controllo dei prezzi dell’energia e lo stimolo al sud dell’Europa. Merkel si è difesa dalle acccuse senza troppi problemi, definendo ‘eccezionali’ i suoi quattro anni di governo e ricordando il ruolo della Germania come ‘ancora della stabilità’ del continente”.

Secondo Presseurope, dopo essersi rassegnati a puntare su una “grande coalizione” con la Cdu di Merkel dopo le legislative del 22 settembre, ora diversi alti funzionari dell’Spd pensano che nonostante il ritardo del loro partito nei sondaggi sia comunque possibile un cambiamento politico.

Per convincere gli elettori che una coalizione rosso-verde è una soluzione realistica, i leader dell’Spd e dei Verdi hanno fissato per giovedì 5 settembre una serie di incontri elettorali aperti nei 5 lander governati dai due partiti.

Ultime da Politica
Il Parlamento greco ha approvato il primo pacchetto di misure imposte dall┤UE
Approvato al senato il maxiemendamento sulla riforma della scuola
Il senato approva il ddl che introduce il reato di omicidio stradale
Domenica 31 Maggio si voterÓ in 7 regioni
I rapporti tra Vaticano e Palestina
La buona scuola in un video
La Commissione Europea e la sfida della nuova Agenda Europea sull┤Immigrazione.
La Camera ha approvato la nuova legge elettorale: arriva l┤Italicum
Salta la candidatura di Nino Di Matteo alla Procura nazionale
Ue, no all┤intesa Ungheria-Russia sul nucleare

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS