Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

16/6/2021  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























DIBATTITI
Le cinque regole da seguire

Quali sono gli errori da non fare durante un colloquio di lavoro?


Non prepararsi in anticipo, trovarsi senza una risposta perchŔ non ci si Ŕ documentati, essere eccessivamente modesti: quali sono i peggiori errori che si possono fare durante un colloquio di lavoro?
Redazione 27 Febbraio 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
 Articoli simili
 6 errori da non fare durante il colloquio di lavoro al telefono
1 Non prepararsi per tempo. Arrivare in ritardo a un colloquio di lavoro perché non si conosceva la strada, non si ha trovato parcheggio o si è perso tempo per scegliere i vestiti più adatti è un errore imperdonabile. La puntualità è una importantissima, perché dimostra il rispetto verso il nostro interlocutore. L’ideale è studiare il percorso per raggiungere il luogo qualche giorno prima, in modo da non perdersi e da avere già una vaga idea su dove parcheggiare. Prevedere l’arrivo un quarto d’ora prima dell’appuntamento lascerà un margine per errori e imprevisti.

2 Non informarsi sull’azienda e sul posto di lavoro. Svolgere qualche ricerca preliminare, studiando il sito internet e le ultime notizie sull’impresa di cui si vuole far parte, vi consentirà di rispondere più facilmente alle domande dell’interlocutore, ad esempio sul motivo per cui desiderate questo posto di lavoro. Mostrarvi ben informati sull’azienda vi farà apparire seri, previdenti e realmente interessati al lavoro che potreste svolgere.

3 Non curarsi della comunicazione non-verbale. Oltre a scegliere con cura le parole, si deve prestare attenzione anche al linguaggio dei segni. Gesticolare eccessivamente, tenere una postura sbagliata, stringere la mano in modo poco deciso sono dettagli che potrebbero svalutare il candidato agli occhi dell’esaminatore, mentre una postura eretta, una stretta di mano ferma e un atteggiamento calmo e rilassato ottengono un effetto opposto, dimostrando sicurezza di sé.

4 Essere troppo modesti. Un colloquio di lavoro è il momento in cui dimostrare le proprie conoscenze e abilità. I candidati dovrebbero quindi, pur senza esagerare, cercare di brillare e mostrare al meglio le proprie qualità, senza farsi frenare dalla modestia. Allo stesso tempo, però, ci si deve concentrare sui successi più rilevanti e in qualche modo legati al lavoro per cui ci si candida, senza esagerare e andare fuori tema.

5 L’ultimo suggerimento è di evitare di discutere troppo presto dei benefici economici. Un interesse troppo marcato per questioni riguardanti il salario e le vacanze potrebbe far pensare all’esaminatore che il candidato sia interessato solo alla busta paga. L’argomento salterà fuori da solo nel momento in cui la posizione verrà offerta.
 

Ultime da Dibattiti
Garanzia Giovani, come funziona?
Quando Ŕ cominciata la questione dei giocatori oriundi in nazionale?
Quali sono le pi¨ belle universitÓ al mondo?
Cosa succede agli account Facebook dei morti?
Riforma costituzionale. Razionalizzazione del sistema o deficit democratico?
Le macchine elimineranno gli uomini?
Abbandono degli studi: dove colpisce di pi¨?
Quali sono i vantaggi dei pagamenti elettronici?
Che cos┤Ŕ l┤Eurovision Song Contest?
PerchÚ in molti sono contrari all┤Expo?

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS