Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

23/4/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























POLITICA
La Casa Bianca approva l┤aumento della tariffa minima oraria

Obama aumenta i salari minimi


La misura dovrebbe riguardare solo i nuovi contratti, ma potrebbero essere poste delle clausole riguardo i rinnovi di quelli vecchi. Un sondaggio del Dipartimento del Lavoro americano rivela che sarebbero 16mila i lavoratori federali pagati meno di 7,25 dollari all┤ora.
Redazione 29 Gennaio 2014 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Per Obama il 2014 dovrebbe essere the year of action«l’anno dell’azione», che ricorda vaga­mente «il fare» di ren­ziana memo­ria. La dif­fe­renza con il lea­der del Pd, per ora, è che Obama nel suo atteso discorso sullo stato dell’Unione, clas­sico della litur­gia poli­tica ame­ri­cana, ha annu­ciato l’aumento — entro il 2015 — dei salari minimi per i dipen­denti pub­blici. In più verrà intro­dotta una sorta di scala mobile che indi­ciz­zerà la tariffa ora­ria all’inflazione. Un dop­pio segnale che risponde alle richie­ste arri­vate alla Casa Bianca dalle sponde più libe­rali e alle ondate di mobi­li­ta­zioni da parte dei tanti lavo­ra­tori che chie­de­vano esat­ta­mente quello. Obama attuerà la sua pro­po­sta uti­liz­zando un exe­cu­tive order aumen­tando a 10,10 dol­lari all’ora la tariffa, ad ora sta­bi­lita a 7,25 dol­lari. Que­sta cifra non viene modi­fi­cata dal 2009, ma in ter­mini reali, come ha ricor­dato durante un discorso Obama, è la stessa «di quando Tru­man era Pre­si­dente», vale a dire gli anni ’50.
La nuova norma entrerà in vigore in tempi ancora da defi­nire e riguar­derà dap­prima i lavo­ra­tori fede­rali, ovvero i dipen­denti pub­blici. Come annun­ciato dalla Casa Bianca, «gli hard­wor­king — tra cui il per­so­nale delle puli­zie e ope­rai edili — che lavo­rano con con­tratti fede­rali bene­fi­ce­ranno dell’ordine ese­cu­tivo; tra gli esempi di chi trarrà bene­fi­cio dal prov­ve­di­mento anche i dipen­denti che nelle basi mili­tari lavano i piatti, ser­vono cibo e fanno il bucato». Secondo lo stampa locale sareb­bero circa 2 milioni gli ame­ri­cani che lavo­rano su con­tratti fede­rali, anche se il numero di lavo­ra­tori che rice­vono il sala­rio minimo ne costi­tui­rebbe solo una fra­zione. Un son­dag­gio del Natio­nal Employ­ment Law Pro­ject tra chi pro­duce divise mili­tari e for­ni­sce cibo e ser­vizi di puli­zie, aveva rive­lato che il 75 per­cento di loro gua­da­gna meno di 10 dol­lari all’ora.
La misura inol­tre dovrebbe riguar­dare solo i nuovi con­tratti, ma potreb­bero essere poste delle clau­sole riguardo i rin­novi di quelli vec­chi. Un son­dag­gio del Dipar­ti­mento del Lavoro ame­ri­cano rivela che sareb­bero 16mila i lavo­ra­tori fede­rali pagati meno di 7,25 dol­lari all’ora.

Il gesto di Obama è un’acce­le­ra­zione poli­tica e di fatto un gesto uni­la­te­rale: il decreto ese­cu­tivo è uno stru­mento che per­mette di sca­val­care la quasi certa, nono­stante si tratti di un gesto popo­lare, oppo­si­zione dei repub­bli­cani al Senato. I repub­bli­cani si oppon­gono ad un sala­rio minimo più ele­vato, con l’antico ada­gio che fini­rebbe per nuo­cere ai lavo­ra­tori a basso red­dito, per­ché non incen­ti­ve­rebbe le aziende ad assumere.
I son­daggi, però, mostre­rebbe che Obama gode di fidu­cia e soste­gno al riguardo: una ricerca del Wall Street Jour­nal insieme alla Nbc News del dicem­bre scorso ha rile­vato che il 63 per­cento degli ame­ri­cani è favo­re­vole all’aumento del sala­rio minimo fede­rale a 10,10 dol­lari l’ora. E’ tempo di «ricon­se­gnare la spe­ranza a tutti» ha detto Obama in un mes­sag­gio tele­vi­sivo tra­smesso lunedì che ha anti­ci­pato il suo discorso di ieri (per altro nel suo speech del 2013 le parole job e workfurono le più uti­liz­zate in assoluto).
E la Casa Bianca nella sua nota ha affer­mato che un sala­rio minimo più alto fini­rebbe per avere effetti posi­tivi, per­ché «riduce il tur­no­ver e incre­menta la pro­dut­ti­vità». Barack Obama chie­derà al Con­gresso anche di intro­durre una sorta di «scala mobile», capace di indi­ciz­zare il sala­rio ora­rio all’inflazione ade­guando anche i con­tratti esi­stenti al reale costo della vita. Obama ha infatti spie­gato che dal 1938 il sala­rio minimo è aumen­tato per 22 volte, ma è stato eroso da diversi periodi di alta infla­zione: «Indi­ciz­zare i salari con­sen­tirà di evi­tare un nuovo calo del loro valore reale».
 
Informazione via Il Manifesto.it 

Ultime da Politica
Il Parlamento greco ha approvato il primo pacchetto di misure imposte dall┤UE
Approvato al senato il maxiemendamento sulla riforma della scuola
Il senato approva il ddl che introduce il reato di omicidio stradale
Domenica 31 Maggio si voterÓ in 7 regioni
I rapporti tra Vaticano e Palestina
La buona scuola in un video
La Commissione Europea e la sfida della nuova Agenda Europea sull┤Immigrazione.
La Camera ha approvato la nuova legge elettorale: arriva l┤Italicum
Salta la candidatura di Nino Di Matteo alla Procura nazionale
Ue, no all┤intesa Ungheria-Russia sul nucleare

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS