Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

18/11/2018  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























LIBRI
Roy Lewis

Il pi¨ grande uomo scimmia del Pleistocene


Nella battaglia contro Madre Natura, gli uomini-scimmia iniziano ad avere il sopravvento grazie alle geniali invenzioni del capobranco Edward.
Giulia Colombo 8 Giugno 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Il pi¨ grande uomo scimmia del Pleistocene
Da qualche parte all’inizio del Pleistocene, gli uomini-scimmia stanno combattendo la dura battaglia dell’evoluzione.  Madre Natura li ha già spogliati della pelliccia e spinti giù dagli alberi (anche se i più tradizionalisti ancora si rifiutano di vivere nelle caverne), ma in cambio non ha ancora donato loro nessuno strumento contro l’esercito di animali feroci, malattie e frutti velenosi che quotidianamente prova ad ucciderli. Ma la supremazia di zanne, artigli e becchi contro i nudi uomini-scimmia sembra ormai finito: Edward, il capobranco, è una fucina di idee. Una dopo l’altra, le sue invenzioni allontanano sempre di più l’ominide dallo stato di natura per proiettarlo in un lucente futuro di tecnologie impensabili: il fuoco, la cottura della carne, arco e frecce. Il potere degli uomini scimmia sembra non avere confini mentre loro scalano faticosamente la catena alimentare grazie alle nuove strategie di caccia. Ma quando il disinteressato Edward decide di condividere le loro scoperte con gli altri branchi di ominidi, i suoi figli vedono sfumare la possibilità di governare l’Africa. La situazione diventa ancora più difficile con l’invenzione dell’arco, ritrovato della modernità che promette a tutti i cacciatori, anche a quelli più scarsi, di ottenere ottimi risultati…
 
Gli anacronismi disseminati nel romanzo creano una patina surreale, che mantiene il sorriso sulle labbra del lettore fino all’ultima pagina. Il risultato è una storia impeccabilmente assurda, dove uomini-scimmia che hanno appena conquistato il pollice opponibile dibattono argutamente su temi contemporanei, litigando sula necessità di abbandonare gli orpelli tecnologici per tornare allo stato di natura così brutalmente abbandonato alla scoperta del fuoco. L´abilità con cui Lewis gioca sui contrasti tra verosimiglianza e surrealismo ha dato origine a "uno dei [libri] più divertenti degli ultimi cinquecentomila anni”, secondo le parole di Terry Pratchett, grande autore di fantascienza umoristica.

Curiosità
Nella versione originale in inglese, il libro è stato pubblicato con titoli diversi The Evolution Man ("L´uomo dell´evoluzione"), Once Upon an Ice Age ("C´era una volta in un´era glaciale") e What We Did to Father ("Cosa abbiamo fatto a papà").
 

Ultime da Libri
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
Marco Damilano, La Repubblica del Selfie
Franco Forte, Caligola - Impero e Follia
Hanna Fry "La matematica dell┤amore. Alla ricerca dell┤equazione dell┤amore"
Roberto Bonzio, "Italiani di frontiera. Dal West al Web: un┤avventura in Silicon Valley"

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS