Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

23/4/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























AMERICA LATINA
America Latina

Cile: scontri per l┤educazione pubblica


A una settimana dal quarantesimo anniversario del golpe di Augusto Pinochet e a due mesi dalle elezioni presidenziali, 25 mila di studenti si manifestano a Santiago del Cile per prendere un sistema educativo gratuito e pubblico: "i candidati a presidente ignorano le nostre richieste". Incidenti anche en altre cittÓ del paese: 214 arresti, 52 dei quali minorenni.
Redazione 6 Settembre 2013 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS

A meno di una settimana dalla data che segnerà l’anniversario dei 40 anni del golpe di Augusto Pinochet e a meno di due mesi di distanza dal voto, la tensione sociali in Cile aumenta.

Alterchi in manifestazioni studentesche in Cile nel mese di giugno. Fonte: The GuardianIeri, a Santiago del Cile, sono stati più di 25 mila gli studenti medi e universitari scesi in piazza per prendere, una volta ancora dopo più di due anni di lotte, un sistema educativo gratuito e pubblico. Gli studenti sanno bene cosa vogliono: gridano nelle strade perché i candidati a presidente "ignorano" le loro richieste.

«Finché i candidati a presidente continueranno ad ignorare le nostre richieste, il movimento continuerà a protestare. Le manifestazioni continueranno anche dopo le elezioni», hanno dichiarato dalla Federazione Studentesca (Fech), che coordina le attività di varie sigle.

A questo, vanno aggiunti tutti gli altri loro studenti che hanno manifestato nelle stesse ore nel resto del Paese, affrontando le forze di polizia in numerosi episodi. Infatti, le autorità della capitale hanno fatto sapere che nella giornata di ieri ci sono stati 214 arresti, 52 dei quali sono minorenni.

Via: Pangea News

Ultime da America Latina
CNR, scoperto un nuovo vulcano in Colombia
Scontri in Venezuela, arrestata anche fotografa italiana
Venezuela, nasce il viceministero per la "suprema felicitÓ sociale" del popolo
L┤Ue incoraggia la cooperazione industriale con il Brasile
12 mila insegnanti marciano contro la riforma educativa

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS