Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

16/6/2021  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























LE AZIENDE ED I CSR
Closing dell┤operazione Ŕ previsto per il 2 giugno 2014

Campari acquisisce Forty Creek Distillery Ltd.


Proprietaria di un portafoglio di whisky canadesi di fascia premium, pluri-premiati e in rapida crescita
Redazione 12 Marzo 2014 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Campari ha raggiunto un accordo per acquisire il 100% di Forty Creek Distillery Ltd. (‘FCD’), azienda indipendente leader nel mercato degli spirit in Canada. Attraverso questa operazione Campari fa il suo ingresso nella categoria del whisky canadese, in continua espansione, attraverso un portafoglio di prodotti premium.

Grazie a Forty Creek, il principale brand in portafoglio, FCD è il player con il più elevato tasso di crescita in Canada nel segmento del whisky canadese. Inoltre, Forty Creek gode di un buon posizionamento negli Stati Uniti, mercato chiave per il Gruppo, caratterizzato da un alto potenziale di crescita per la categoria del Canadian whiskyBob Kunze-Concewitz, Chief Executive Officer: "Con Forty Creek Distillery, produttore di Forty Creek whisky, un pluri-premiato portafoglio di whisky canadesi di fascia premium, continuiamo a implementare la nostra strategia di acquisizioni in maniera coerente e disciplinata a beneficio della futura crescita. L’acquisizione, grazie alla quale facciamo il nostro ingresso in una categoria importante e in crescita come quella del Canadian whisky, ci permette di incrementare ulteriormente il nostro portafoglio di brown spirit e allo stesso tempo di continuare a migliorare la nostra offerta di prodotti premium. Con l’acquisizione di Forty Creek Distillery, consolidiamo ulteriormente la nostra massa critica nei mercati chiave del Nord America, acquisendo una posizione di rilievo nel mercato canadese e creando le basi per un’ulteriore crescita negli Stati Uniti. Allo stesso tempo la nostra struttura distributiva internazionale permetterà a Forty Creek whisky di crescere più velocemente al di fuori dei mercati del Nord America. Infine, l’acquisizione ci consentirà di internalizzare attività chiave in Canada".
 
John Hall, fondatore, e whisky maker di FCD: "L’operazione rappresenta oggi una tappa fondamentale sia per me che per l’intero team di Forty Creek. Ritengo che questa opportunità supporterà ulteriormente la vision di Forty Creek quale produttore canadese di spirit contraddistinti da unicità, elevata qualità e artigianalità. Campari ha la forza di portare Forty Creek whisky a un livello superiore di crescita, realizzando in tal modo il mio sogno di poter offrire Forty Creek ai consumatori di tutto il mondo. Sono molto entusiasta di poter continuare a occuparmi della produzione di whisky presso la distilleria Forty Creek, perseguendo la mia passione nello sviluppo di nuove espressioni di Forty Creek whisky".
John Hall resterà Chairman dell’azienda e whisky maker di Forty Creek Distillery. Nel corso degli anni, grazie allo sviluppo di un prodotto artigianale, all’introduzione di nuove espressioni e alla valorizzazione della versatilità del brand, John Hall ha portato Forty Creek a essere uno dei whisky di maggiore successo nel Nord America. Di conseguenza, è riuscito ad attirare nuovi consumatori verso i brown spirit in cerca di un gusto più ricco, portando un rinnovato interesse per il whisky canadese, oggi una delle categorie più interessanti del Nord America. Inoltre, a seguito dell’acquisizione, tutte le strutture e i processi rimarranno invariati in Canada. Pertanto, il business acquisito conserverà il proprio modello di successo in tale mercato, traendo beneficio dal supporto dell’organizzazione Campari sia nel mercato canadese che negli altri mercati.

L’acquisizione riguarda l’intero portafoglio di FDC, inclusi il magazzino, le distillerie e le strutture produttive, e un hospitality center situato a Grimsby, in Ontario (Canada). FCD comprende un portafoglio di whisky, vodka, brandy, rum e liquori, e ha come principale brand Forty Creek whisky. La gamma Forty Creek include Barrel Select, Copper Pot Reserve, Forty Creek Cream Whisky e offre edizioni limitate di fascia alta, quali Forty Creek Confederation Oak, Double Barrel e un’edizione limitata John K. Hall Reserve. Forty Creek ha ricevuto per tre anni il premio come Campione dell’anno ai Canadian Whisky Awards (2010-12) e ha ottenuto recentemente cinque medaglie d’oro come Best Testing Whisky al Beverage Testing Institute di Chicago (2014).
 
FCD si sviluppa su una struttura integrata che produce e vende spirit e offre servizi di miscelazione e imbottigliamento. Con l’acquisizione di Forty Creek whisky, Campari è ben posizionata per continuare a sviluppare il portafoglio acquisito nei mercati chiave per la marca (Canada e Stati Uniti) e in nuovi mercati a livello internazionale, sviluppando con successo i valori di elevata qualità, artigianalità ed elevato posizionamento di prezzo che contraddistinguono il brand, e sfruttando il trend positivo della categoria del whisky canadese, con particolare riferimento alla fascia premium. Questa operazione rappresenta quindi un ampliamento ad alto valore aggiunto e complementare all’offerta esistente di spirit premium e super-premium del Gruppo.
Nell’anno fiscale terminante il 31 marzo 2013 il business acquisito ha realizzato vendite nette totali pari a CAD$ 34,2 milioni, il 62% delle quali realizzate da Forty Creek whisky. Nell’anno fiscale terminante il 31 marzo 2014 il business acquisito prevede di realizzare vendite nette totali pari a CAD$ 39,5 milioni, in crescita del +15,6% rispetto all’anno precedente.
Il controvalore totale dell’operazione, per il 100% di FDC, è pari a CAD$ 185,6 milioni (€ 120,5 milioni al tasso di cambio corrente) in assenza di cassa o debito finanziario. Il prezzo equivale a un multiplo di 14,5 volte l’EBITDA stimato nell’anno fiscale terminante il 31 marzo 2014.

Il closing dell’operazione è previsto per il 2 giugno 2014 e il corrispettivo sarà pagato in contanti. 

Ultime da Le aziende ed i CSR
Fca, 600 milioni dalla Bei per gli stabilimenti italiani
Eni aspetta la fine dell┤embargo su Teheran
L┤UniversitÓ di Milano tra le nuove mete Fullbright
Intesa Sanpaolo crea una piattaforma per start up
Accordo rinnovato fra Politecnico di Milano e Pirelli
Mediaset e Sky lottano per i diritti televisivi
Mediaset porta le start up in televisione
Fca, corsi universitari pagati per i dipendenti negli States
Eni, al via la produzione nel giacimento di Cinguvu
Autogrill si consolida in America

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS