Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

27/6/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























UNIVERSIT└
Alla presenza de Enrico Letta e Benjamin Netanjahu

Torino-Israele: Politecnico e UniversitÓ collaborano con Technion

Immagine da www.senzabarcode.it

Il vertice bilaterale Italia-Israele del 2 dicembre scorso Ŕ stato la prestigiosa occasione per la firma di un memorandum of understanding che sancisce la collaborazione dei due atenei torinesi, il Politecnico e l┤UniversitÓ di Torino, con una delle pi¨ importanti universitÓ tecniche israeliane, il Technion - Israel Institute of Technology di Haifa.
Redazione 10 Dicembre 2013 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
L’accordo è stato siglato alla presenza dei due premier Enrico Letta e Benjamin Netanjahu, dal Rettore del Politecnico Marco Gilli, dal Vice Rettore alla Ricerca dell’Università di Torino Federico Bussolino e dall’Ambasciatore di Israele in Italia Naor Gilon in rappresentanza del Technion, insieme al Vice Presidente dell’istituto israeliano Moshe Sidi, al Direttore Generale Arnon Bentur e al Preside della Scuola di medicina Eliezer Shalev.

L’accordo aprirà la strada a nuove collaborazioni in ambito scientifico e formativo tra i tre atenei, con particolare riferimento al settore della salute e del benessere. I soggetti firmatari sono infatti realtà accademiche di primo piano con specializzazioni differenti ma complementari e mirano a trovare forme di collaborazione in ambiti scientifiche di avanguardia in questo settore, sempre più strategico per le società avanzate, nel quale la collaborazione tra discipline mediche e tecnologiche è sempre più stretto.

Oltre allo svolgimento in partenariato di ricerche strettamente di ambito medico, infatti, l’aspetto innovativo dell’accordo riguarda il forte interesse che verrà rivolto ad argomenti di ricerca ingegneristici, correlati a numerosi aspetti della cura e della diagnosi, della gestione delle strutture sanitarie, dell’applicazione al settore della salute dei risultati di ricerche innovative sviluppate anche in ambiti molto lontani da quelli tradizionalmente sanitari.

Il primo obiettivo che la convenzione si propone è di favorire scambi di studenti, ricercatori e docenti tra i tre atenei, organizzare momenti formativi comuni e partecipare congiuntamente a bandi e progetti di ricerca. La finalità è quella di far crescere gruppi di ricerca internazionali e multidisciplinari su temi così rilevanti per le società moderne.

Il Rettore del Politecnico Marco Gilli commenta così la firma di questa convenzione: “Sempre più il nostro Ateneo è impegnato nell’ambito delle scienze della vita, settore che sta acquisendo grandissima importanza come campo di applicazione della ricerca tecnologica, anche in risposta a bisogni sociali fondamentali, come la realizzazione di cure più efficaci grazie alle nuove tecnologie, la progettazione di supporti funzionali per tutte le età della vita e per tutte le condizioni fisiche, la razionalizzazione dei servizi. Questo accordo è un ulteriore passo per far incontrare i ricercatori su queste tematiche, in un contesto sempre più multidisciplinare e soprattutto internazionale, e aprirà la strada ad una collaborazione senza dubbio proficua con una delle più prestigiose università israeliane, oltre a consolidare l’importante collaborazione con l’Università di Torino sul tema di comune interesse delle scienze della vita”.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Torino Gianmaria Ajani ha dichiarato: “L┤Università di Torino è tradizionalmente attiva nel settore delle scienze della vita sviluppando una serie di tematiche di ricerca di rilevante quotazione internazionale. Chiaramente, collaborare con altre fonti di innovazione tecnologica sia locali quale il Politecnico sia internazionali quali la prestigiosa Università Technion rappresenta una importante opportunità di sinergia. L┤Università di Torino guarda pertanto a questo accordo con grande interesse e fiducia in una proficua e crescente collaborazione.”  

Informazione via: Politecnico Torino

Ultime da UniversitÓ
Smartwatch: divieti nelle UniversitÓ
Rapporto 2015 sulla condizione degli studenti
Il governo fa dietrofront sulla distinzione tra atenei
"Ribelli sempre", lo spot per le iscrizioni dell┤UniversitÓ di Palermo
In Campania nasce il Consorzio Interuniversitario per l┤Apprendimento Permanente
L┤ateneo di Udine lancia un video rap per promuovere le iscrizioni
Posti disponibili per il test d┤ammissione di veterinaria
7.802 i posti per il test d┤ammissione ad Architettura
Concorsi Pubblici 2015: oltre al voto conterÓ l┤ateneo frequentato
L┤UniversitÓ Federico II coordinatrice del progetto EMMA

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS