Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

14/12/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























LIBRI

Zerocalcare, "Dimentica il mio nome"


Il fumettista romano Ŕ l┤autore di una graphic novel che ha giÓ venduto oltre 80.000 copie e che Ŕ candidata al Premio Strega 2015.
Francesco Vergendo 23 Marzo 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
fonte: lafeltrinelli.it
Fin da piccoli, siamo stati abitutati a leggere. Le mitiche edizioni del Battello a vapore, le avventure di Geronimo Stilton e Piccoli Brividi erano alcune delle maggiori attrattive per i lettori alle prime armi. Quando però alle parole si aggiungevano le immagini, la lettura veniva classificata come superficiale, inferiore. Il fumetto veniva considerato come un genere di Serie B, un gioco.

Ci ha pensato il Premio Strega a sfatare completamente questo luogo comune, candidando un fumetto al premio finale per il secondo anno consecutivo. L´anno scorso toccò a Gipi diventare il primo fumettista candidato al premio, con la sua graphic novel (termine utilizzato per definire il "fumetto serio") unastoria, edita da Coconino press. Quest´anno è il turno di Zerocalcare, per il suo Dimentica il mio nome, edito da Bao Publishing.

La storia, semiautobiografica, parla delle sue origini e di un segreto (no, non il Mammuth di Rebibbia, ormai lo sanno tutti...) che viene tramandato da ormai due generazioni. Al centro del racconto ci sono la sua famiglia e Rebibbia, il suo quartiere. La nonna francese, con cui Zerocalcare andava sempre allo zoo. Mamma Lady Cocca, vero e proprio baluardo e miglior navigatore umano di tutta Roma. E papà, incrocio tra Mr. Ping di Kung fu Panda e Paperoga, con i suoi modi grezzi di esternare le emozioni.

La narrazione segna la definitiva maturazione dell´autore. Riesce la totale amalgama tra lo stile citazionista e pop dell´esordio (La profezia dell´armadillo e la raccolta di scketch del blog di Ogni maledetto lunedì su due) e la ricerca di una solidità dellla trama. Su questo, importanti sono stati i libri Un polpo alla gola e Dodici, sicuramente inferiori come sceneggiatura, ma da considerare come momenti di formazione e transizione.

Pagina dopo pagina, ci si riesce ancora ad indentificare nelle piccole paranoie e nelle piccole grandi sfide, erette ad epopea. Rimangono numerosi i riferimenti alla cultura pop, soprattutto di fine anni ´80 e di anni ´90, con particolare attenzione a Ken il Guerriero (e al Cristo di Hokuto) e a I Cavalieri dello Zodiaco, entrambi considerati quasi divinità, in una sorta di politeismo degli anime giapponesi.

Il racconto vi farà ridere ed emozionare, può piacere a lettori di tutti i gusti, per questo è caldamente consigliato a tutti. Ai fan di Zerocalcare e a chi non l´abbia mai sentito nominare. Agli amanti del fumetto ed ai neofiti del genere. Per chi volesse ulteriori informazioni, il suo blog è in grado di offrirle. Oltre a contenere le spassosissime vignette del lunedì.

Ultime da Libri
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
Marco Damilano, La Repubblica del Selfie
Franco Forte, Caligola - Impero e Follia
Hanna Fry "La matematica dell┤amore. Alla ricerca dell┤equazione dell┤amore"
Il pi¨ grande uomo scimmia del Pleistocene

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS