Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version française Versione italiana

21/8/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
Società
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
Università
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIETÀ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























AMBIENTE
Impatto ambientale

Ambiente, le 10 proposte di Nens


L´associazione Nems rivolge al governo le sue 10 proposte di riforma della politica energetica nazionali. In primo piano: energie rinnovabili, controllo delle emissioni di CO2 e contrasto al dumping ambientale nei confronti degli stati con politiche meno restrittive.
Redazione 31 Marzo 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
fonte: aksanews.it

Contrasto al dumping ambientale, raffinazione, sicurezza delle forniture, rinnovabili ed efficienza. Sono i temi principali delle 10 proposte che Nens, l´associazione fondata da Pier Luigi Bersani e Vincenzo Visco, rivolge al governo per la riforma della politica energetica nazionale.

In particolare, per "spingere tutti i Paesi ad impegnarsi nella lotta contro i cambiamenti climatici e nello stesso tempo per eliminare una delle distorsioni nel commercio internazionale" Nens propone di "introdurre dazi sulle importazioni dai Paesi con politiche meno restrittive di quelle europee sulle emissioni di CO2".

L´associazione ritiene poi che vada riformato l´emission trading scheme e "considerata l´opportunità di introdurre un´imposta sul carbonio aggiunto, ovvero una fiscalità correlata alle emissioni indotte dalla produzione di ciascun bene o servizio". Questo "permetterebbe di informare i consumatori sulle emissioni connesse ai beni e servizi acquistati e indurrebbe le imprese a considerare la riduzione delle emissioni un fattore concorrenziale".

Nel settore della raffinazione, la strategia non dovrebbe basarsi su chiusure di impianti nazionali ma su "più innovazione e più ambiente, attraverso l´utilizzo di nuove tecnologie per la produzione di carburanti di qualità più elevata" al fianco dell´introduzione di una "fiscalità di vantaggio per l´utilizzo di tali carburanti almeno in alcune aree urbane".

Per la sicurezza degli approvvigionamenti di gas in Europa, lo studio di Nens propone, tra l´altro, l´obbligo di non superare un certo limite di import di gas da un solo Paese (per esempio il 40% dell´import totale).

Gli Stati membri "potrebbero rispettare il limite sia individualmente che aggregandosi rafforzare gli stoccaggi procedere non ad un generico rafforzamento delle nterconnessioni interne ma alla realizzazione prioritaria e puntuale di tutte le infrastrutture necessarie a realizzare l´ "N-1" europeo".

Le proposte toccano anche la questione degli incentivi alle rinnovabili a partire dall´applicazione della norma contenuta nel decreto competitività del 2014 che prevede il riacquisto tramite aste degli incentivi da parte di una banca internazionale. Una misura, sottolinea Nens, che grazie all´attuale livello dei tassi porterebbe ad una "vantaggio per le bollette che potrebbe superare 1 miliardo di euro l´anno". In ogni caso, secondo l´analisi, "per rendere sostenibile l´onere delle rinnovabili per le imprese la strada maestra è riallocare gradualmente una quota dei costi sulla fiscalità generale".

Tra le altre proposte del Nens, la riforma del mercato del giorno prima con un prezzo marginale specifico per la produzione da rinnovabile e un intervento sul mercato retail senza eliminare l´Acquirente Unico ma riformandone il funzionamento per assicurare una maggiore trasparenze e favorire la mobilità dei clienti incentivi.

L´Associazione auspica anche che sia data stabilità agli incentivi fiscali per l´efficienza energetica e che si renda "portabile" il credito fiscale decennale consentendo, ad esempio, ai cittadini di scontarlo in banca e recuperare così subito una parte consistente dell´investimento.

Da promuovere anche una "riqualificazione edilizia spinta" con interventi su interi edifici che porterebbero ad un risparmio energetico anche triplo rispetto a quello ottenibile con interventi sulle singole unità immobiliari.

Infine Nens ritiene necessaria una politica industriale di sostegno all´efficienza con "un più incisivo intervento pubblico per il rilancio della ricerca industriale nel settore" che potrebbe consistere "nell´eliminazione del riferimento alla sola ricerca incrementale nella attuale norma della legge di stabilità, almeno per l´efficienza energetica, unita ad un significativo incremento delle risorse pubbliche destinate ad incentivare questi investimenti".

(askanews.it)


Ultime da Ambiente
La Corte di Giustizia dell´UE ha condannato l´Italia
Dal Madagascar arrivano le formiche Dracula
Gli ´hot spot´ del cambiamento climatico
Il volo per vedere le aurore boreali
I due mari che si incontrano senza mescolarsi
Droni del Cnr studiano il clima dell´Artico
Occhio della Medusa: la prima foto delle stelle neonate
Energia solare e pulita con il Cnr
Il Cnr all´Expo si occupa di pesca sostenibile
Cnr, l´inquinamento rallenta le glaciazioni

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
Parità di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'università?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L´equazione dell´anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS