Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

25/4/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























LE AZIENDE ED I CSR
Mercati

ADR emette prestito obbligazionario per 600 milioni di euro con scadenza 2021


Completata con successo l┤emissione del nuovo bond ADR senior unsecured per un importo di 600 milioni di Euro con scadenza febbraio 2021 e rendimento del 3,28%. Raccolti ordini per oltre 7 volte l┤importo dell┤emissione, con un┤elevata domanda da parte degli investitori istituzionali esteri, che hanno dimostrato forte interesse sul progetto di sviluppo e rilancio dell┤aeroporto di Fiumicino e sulle sue potenzialitÓ di crescita.
Redazione 10 Dicembre 2013 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Atlantia informa che in data odierna Aeroporti di Roma S.p.A. (ADR) ha lanciato un prestito obbligazionario da 600 milioni di Euro, con scadenza il 20 febbraio 2021 (durata di 7 anni e 2 mesi). L’operazione è stata collocata con successo presso investitori istituzionali, con ordini che hanno raggiunto 4,5 miliardi di Euro e con una forte domanda da parte di investitori istituzionali di Regno Unito, Germania, Francia, Svizzera, Olanda, oltre che dell’Italia.

Particolarmente significative le condizioni ottenute: le obbligazioni a 7 anni con cedola fissa pari al 3,25% hanno un prezzo di emissione (re-offer price) di 99,824. Il rendimento a scadenza è pari al 3,28%, corrispondente ad un rendimento di 165 punti base sopra il tasso di riferimento (mid-swap). 

L’emissione obbligazionaria, effettuata sotto forma di prestito senior unsecured, si inserisce nell’ambito del programma denominato “EMTN Programme” di emissioni a medio e lungo termine da 1,5 miliardi di Euro, approvato da ADR l’8 novembre scorso.

Al programma di emissione le agenzie Standard & Poor┤s, Moody┤s e Fitch Ratings hanno assegnato un rating creditizio rispettivamente pari a BBB+, Baa3 e BBB+.

L’emissione consentirà ad ADR di rifinanziare anticipatamente debiti di medio-lungo termine di futura scadenza, fra cui le Tranche A2 e A3 dell’emissione Romulus del 2003, il Term Loan bancario stipulato nel 2012 e altri debiti, per un ammontare complessivo di circa 605 milioni di Euro. L’emissione consentirà altresì di disporre delle risorse necessarie, unitamente a quelle generate dalla gestione, al finanziamento dei piani di investimento della società e di diversificare le fonti di finanziamento, prolungando la scadenza media del debito.

Il successo dell’emissione odierna rappresenta la testimonianza concreta della credibilità rapidamente acquisita da ADR sui mercati internazionali dei capitali grazie all’efficacia della nuova Convenzione stipulata con ENAC, che ha catalizzato l’interesse dei maggiori investitori istituzionali internazionali sul progetto di sviluppo e sulle potenzialità di crescita dell’aeroporto di Fiumicino.

Informazione via: Atlantia.it

Ultime da Le aziende ed i CSR
Fca, 600 milioni dalla Bei per gli stabilimenti italiani
Eni aspetta la fine dell┤embargo su Teheran
L┤UniversitÓ di Milano tra le nuove mete Fullbright
Intesa Sanpaolo crea una piattaforma per start up
Accordo rinnovato fra Politecnico di Milano e Pirelli
Mediaset e Sky lottano per i diritti televisivi
Mediaset porta le start up in televisione
Fca, corsi universitari pagati per i dipendenti negli States
Eni, al via la produzione nel giacimento di Cinguvu
Autogrill si consolida in America

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS