Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

16/9/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























DIBATTITI
Dimezzati gli studenti nel Mezzogiorno

Abbandono degli studi: dove colpisce di pi¨?


Nel calo generale delle immatricolazioni gli atenei che soffrono maggiormente sono quelli delle regioni meridionali: secondo i dati del Miur negli ultimi due anni gli iscritti negli atenei meridionali si sono dimezzati.
Redazione 29 Maggio 2015 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
fonte: cloudmobile.it

abbandono degli studi è un fenomeno che, nell´ultimo decennio, ha caratterizzato l´intero panorama universitario italiano ma che ha colpito specialmente le regioni del Mezzogiorno. A confermarlo sono i dati del Ministero di Istruzione, Università e Ricerca, riportati anche dalle principali sigle studentesche. Al Sud, tra il 2004 e il 2014, le iscrizione si sono praticamente dimezzate, con tassi altissimi di abbandono dopo il primo anno. 

Calano anche i laureati, mentre le iscrizioni negli atenei meridionali dell´anno accademico 2014-2015 sono 45.000 in meno di quelle del 2004-2005. Una tendenza che non trova conferma nel resto d´Italia, dove spesso si è assistito ad aumenti delle immatricolazioni. La fotografia scattata dal Ministero è quella di un paese diviso che sembra viaggiare su due binari differenti. 

Nel decennio preso in considerazione gli atenei del Nord hanno visto incrementare il numero delle matricole dell´1,25%. Tasso ancora più alto per le università centrali, dove influisce molto la capacità di attrazione di Roma, con l´1,58%. Per contro quasi tutte le regioni meridionali registrano veri e propri crolli: -56% in Abruzzo, -52,3 in Molise, -50,7 in Sicilia, -49,4 in Calabria e -43,8 in Basilicata.  Meglio la Campania per la presenza di un polo universitario forte come Napoli. Il sistema di premialità delle nuove riforme potrebbe peggiorare la situazione degli atenei meno frequentati. 

In generale, in tutto il paese, fra l´anno accademico 2013-14 e il 2014.15 le università italiane hanno registrato la perdita di 71.784 studenti, causa abbandono, con un calo del 4,23%. Secondo molti le cause di un così alto tasso di abbandono andrebbero ricercate nella mancanza di un adeguato sistema di orientamento preuniversitario.


Ultime da Dibattiti
Garanzia Giovani, come funziona?
Quando Ŕ cominciata la questione dei giocatori oriundi in nazionale?
Quali sono le pi¨ belle universitÓ al mondo?
Cosa succede agli account Facebook dei morti?
Riforma costituzionale. Razionalizzazione del sistema o deficit democratico?
Le macchine elimineranno gli uomini?
Quali sono i vantaggi dei pagamenti elettronici?
Che cos┤Ŕ l┤Eurovision Song Contest?
PerchÚ in molti sono contrari all┤Expo?
PerchÚ le elezioni del Regno Unito sono importanti?

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS