Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Alcuni di questi cookie sono utilizzati per realizzare le analisi delle viste, altri a gestire la pubblicità e altri ancora sono necessari per il corretto funzionamento del sito. Se si continua a navigare o si fa clic su "accettare", considereremo come accettato il loro utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni, o sapere come modificare le impostazioni, in Politica sui cookie?
Versión Española Versión Mexicana Ibercampus English Version Version fran├žaise Versione italiana

23/4/2019  
      in Ibercampus in  | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Contatti | Tariffe | Iscriversi | RSS RSS
Politica
Politiche di inclusione
Ricerca e sviluppo
Capitale umano
Economia
Cultura
Ambiente
Salute
SocietÓ
Sport
Dibattiti
Interviste
Educazione
Borse di studio
Lavoro e Formazione
America Latina
Tendenze
Le aziende ed i CSR
UniversitÓ
Chiamate
 Empresas y RSC
A2A
ANSALDO STS
ASSICURAZIONI GENERALI
ATLANTIA
AUTOGRILL
AZIMUT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA
BANCA POPOLARE DI MILANO
BANCO POPOLARE SOCIET└ COOPERATIVA
BULGARI
BUZZI UNICEM
CAMPARI
CNH INDUSTRIAL
DIASORIN
ENEL S.P.A.
ENI
EXOR
FIAT
FINMECCANICA
FONDIARIA-SAI
GTECH
IMPREGILO
INTESA SANPAOLO
LUXOTTICA
MEDIASET
MEDIOBANCA
MEDIOLANUM
PARMALAT
PIRELLI & C.
PRYSMIAN
SAIPEM
SNAM RETE GAS
STMICROELECTRONICS
TELECOM ITALIA
TENARIS
TERNA - RETE ELETTRICA NAZIONALE
TOD'S
UBI BANCA
UNICREDIT
 Universidades























AMERICA LATINA
Messico

12 mila insegnanti marciano contro la riforma educativa


Enorme affluenza e molteplici scontri con la polizia, ma senza essito: oggi entrano in vigore le nuove legge in materia di istruzione. Questa Ŕ la pi¨ grande riforma del sistema di educazione pubblica nella storia recente di Messico.
Redazione 12 Settembre 2013 Condividi
Comparte esta noticia en TwitterComparte esta noticia en FacebookComparte esta noticia en TwitterAñadir a del.icio.usAñadir a YahooRSS
Oggi hanno effetto le legge secondarie di riforma costituzionale in materia di istruzione del governo del premier Peña Nieto. Queste legge costituiscono la più grande riforma del sistema di istruzione pubblica nella storia recente del Messico.

Il suo contenuto viene fortemente repudiato dal Coordinatore Nazionale dei Lavoratori dell´Educazione (CNTE), ch´è tornato in piazza ieri per protestare contro questa riforma. In totale, più di dodicimila insegnanti sono andati alla manifestazione e hanno chiesto al governo di dialogo.
 
Oltre alle strade Città del Messico, altri gruppi di insegnanti si unirono alla protesta a livello nazionale, con cortei e manifestazioni in altri stati come Nayarit, Guerrero, Tlaxcala, Queretaro e Chiapas, tra gli altri. Ma nonostante l´enorme affluenza, e le molteplici scontri con la polizia, gli sforzi degli manifestanti sembrano essere stati vani.
 
Questo mercoledì scorso sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale della Federazione i nuovi decreti, che entrano in vigore oggi. Quest´è uno dei punti più controversi: "l´autorità educative dovrebbero prevedere la revisione del modello educativo nel suo complesso, i piani ei programmi, materiali didattici e metodi".
 
Rispetto alla valutazione e la permanenza: "Se il personale non raggiunge un risultato sufficiente nella terza valutazione, non può essere separato dalla funzione pubblica e sarà readscrito in altre attività all´interno di tale servizio, o sarà offerto di unirsi ai programmi di pensionamento".

Immagine: rpp.com.pe
 

Ultime da America Latina
CNR, scoperto un nuovo vulcano in Colombia
Scontri in Venezuela, arrestata anche fotografa italiana
Venezuela, nasce il viceministero per la "suprema felicitÓ sociale" del popolo
L┤Ue incoraggia la cooperazione industriale con il Brasile
Cile: scontri per l┤educazione pubblica

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter
Inclusione Finanziaria
ParitÓ di trattamento tra pari
Carlos Trias
Vuoi un blog tutto tuo ed essere letto in tutte l'universitÓ?
Scoprilo qui
LIBRI
Da zero a uno: I segreti delle startup, ovvero come si costruisce il futuro
Ginella Tabacco, Poterti parlare ancora
Alfredo Corchado, Mezzanotte in Messico
Arthur Miller, "L┤equazione dell┤anima"
Gino Strada e Roberto Satolli, "Zona Rossa"
Piero Angela, "Tredici miliardi di anni"
TESI E DISSERTAZIONI
Note Legali | Politica sulla Privacy | Comitato di Redazione | Chi Siamo | Ideologia | Conttatare | Prezzi Annuncio | RSS RSS